Scrittura creativa: l'istante creativo

Aggiornato il: set 29

Danzare nel corpo, prima che col corpo.

Philippine Bausch detta Pina coreografa, ballerina e insegnante tedesca, affermava che il danzatore deve saper danzare seduto, apparentemente immobile su una sedia. Se il corpo (l'esterno) non si muove, si deve muovere ciò che non si vede: il non corporeo (l'invisibile) il pensiero, la mente.

Un esempio di questa immagine è il cigno. Scivola sull'acqua, apparentemente immobile e senza alcuna fatica, ma le sue zampe immerse nuotano senza sosta. Per l'attore il momento di apparente immobilità, prima di compiere l'azione è fondamentale.

Nell'istante che precede l'azione infatti, l'attore esercita la sua energia: ovvero la capacità di compiere l'azione stessa. In quel momento di apparente immobilità l'azione viene pensata/agita con tutto il corpo, (visibile/invisibile). I muscoli e il cervello sono già in tensione, nella pre-recitazione o predigra (ouverture, preludio) per Mejerchol'd (1874-1940) con un focus ben preciso, e poi come una molla sono pronti a scattare. L'attore ha il suo primo spettatore nel regista.

Il personaggio ha il suo primo lettore nello scrittore.


Regista/scrittore - Attore/personaggio. Attingendo agli insegnamenti teatrali è opportuno dire che lo scrittore prima di scrivere la scena deve pensarla avendone chiaro l'obiettivo. Deve sapere cosa vuole comunicare. Come vuole farlo. Sono aspetti fondamentali della scrittura creativa che è comunicazione. Inutile mettersi a scrivere un capitolo, procedere nella narrazione se non si hanno le idee chiare. O prima o poi arriverebbe un blocco chiamato "dello scrittore" ma non è, come viene spesso spiegato, un blocco creativo ma è un blocco strutturale. Lo scrittore deve esercitare la sua energia attivando il pensiero creativo prima di iniziare a scrivere. La struttura di un'opera, di un capitolo, di una frase e la scelta stessa di ogni singola parola non possono prescindere da un pensiero creativo/costruttivo.

Luisella Pescatori in scena ne Il segno clinico di Alda



#teatro #registra #scrittore #attore #personaggio #energia #prerecitazione #scritturacreativa



I NOSTRI CLIENTI DICONO DI ATELIER

Come un restauratore

Mi hai restituito il mio testo: è come se tu avessi tolto l’intonaco e, con la cura di un restauratore, avessi recuperato un affresco che era andato perso durante precedenti e tentativi, dozzinali, di restyling editoriale.

Daniele S.

Atelier ti sostiene, affiancandoti

SIAMO

L'agenzia letteraria che ti sostiene dalla stesura del manoscritto alla pubblicazione del libro

CONTATTI

info@atelieragenzialetteraria.it

+39 371 499 23 16

Viale Brenta 3, Milano

FACCIAMO

Corsi individuali di scrittura creativa

Editing e servizi editoriali

Ghostwriting e servizi direzionali

Ricerche

Wedding book

Special book

SCRIVIAMO

Blog

Huffpost

Alberoni Magazine

FMD

Pubblicazioni