I martedì di Atelier: appunti di scrittura creativa #6

Nel precedente articolo ti ho detto cosa serve al tuo testo.

Oggi voglio svelarti un segreto "pungente": sai chi è il peggior nemico del tuo testo, la persona della quale diffidare?

Te lo confesso: non è l'editore che te lo ha bocciato ma nemmeno quello che te lo ha pubblicato. E non è neanche l'editor professionista che ti suggerisce di tagliare parole, frasi, interi brani o ribaltarne la struttura. Il peggior nemico del tuo testo sei tu quando ti ostini nella direzione sbagliata, quando scrivi ciò che non serve al lettore e ometti ciò che, invece, lo coinvolgerebbe maggiormente. Sei tu, il peggior nemico del tuo testo, quando ti dilunghi in descrizioni verbose che bloccano il ritmo. La scrittura creativa è uno strumento di comunicazione. Cosa comunichi? Cosa veicolano le tue parole? Le scegli con amorevole cura con talento e pignoleria?

Il lettore legge quello che gli arriva: riconosce esperienze, emozioni, riempie le tue parole e anche i tuoi vuoti, del suo intimo "sentire". Devi lasciargli modo di spaziare/viaggiare dentro il tuo testo. Non devi castrare la sua esperienza immaginifica ma non devi nemmeno perderlo, non puoi farlo andare troppo lontano dalla tua opera.

Non puoi distrarre la sua lettura.

Non appesantire il suo volo ispirato con un bagaglio inutile: una zavorra. Lavora invece in sottrazione e chiarisci l'essenziale: usa immagini vivide, evocative.

Metti in relazione una stanza con i personaggi che la abitano, la vivono, ma non fare un inventario di mobili e suppellettili cesellando ogni dettaglio. Non serve. Non serve al tuo testo. Ti do un consiglio: leggi ad alta voce la tua opera e ascoltati. Registrati. Riascoltati. Come ti risuonano le tue parole? Se senti delle stonature, dei punti in cui la tua voce ti annoia, intervieni.

Il primo lettore critico del tuo testo sei tu.

I NOSTRI CLIENTI DICONO DI ATELIER

Come un restauratore

Mi hai restituito il mio testo: è come se tu avessi tolto l’intonaco e, con la cura di un restauratore, avessi recuperato un affresco che era andato perso durante precedenti e tentativi, dozzinali, di restyling editoriale.

Daniele S.

Atelier ti sostiene, affiancandoti

SIAMO

L'agenzia letteraria che ti sostiene dalla stesura del manoscritto alla pubblicazione del libro

CONTATTI

info@atelieragenzialetteraria.it

+39 371 499 23 16

Viale Brenta 3, Milano

FACCIAMO

Corsi individuali di scrittura creativa

Editing e servizi editoriali

Ghostwriting e servizi direzionali

Ricerche

Wedding book

Special book

SCRIVIAMO

Blog

Huffpost

Alberoni Magazine

FMD

Pubblicazioni